Pistiddu, tiliccas, papassini al vincotto

Tre dolci in cui la sapa – il prelibato vincotto ottenuto dalla lunga e lenta cottura del mosto d'uva o dei fichi - è il gusto armonioso che ne esalta la semplice raffinatezza.
Tre dolci autentici della tradizione; tre proposte diverse, ma uguale intensità nel risvegliare dolcemente il palato ai profumi e ai sapori più veri della nostra isola.

Pistiddu

Pistiddu

Un nutriente dolce invernale: un goloso ripieno a base di vincotto, scorza di arance e miele racchiuso in una elegante frolla decorata a mano. A Dorgali, il dolce che a gennaio allieta, assieme ai falò, la festa di sant'Antonio abate. Noi lo prepariamo ancora così, nel pieno rispetto dell'antica ricetta tradizionale.

Guarda gli articoli  2
Tiliccas

Tiliccas

Una sottilissima, sinuosa corona di sfoglia racchiude un morbido ripieno di sapa dal gusto intenso, preparato con vincotto e semola di grano duro. Nella versione più delicata, invece, il ripieno è un tenero composto di mandorle e miele.

Guarda gli articoli  3
Papassini al vincotto

Papassini al vincotto

Una versione pregiata dei tradizionali papassinos. Un ricco impasto a base di vincotto, mandorle e noci, miele, uvetta e pinoli, impreziosito da un profumato mix di spezie. Per palati esigenti.

Guarda gli articoli  2